lunedì 3 giugno 2019

Esordienti ad Alm,enno s. Bartolomeo ....allievi a S.Giorgio suLegnano

Alla domenica non ci si annoia. Sedere sul sedile, piede sul pedale, e via alle gare. Esordienti ad Almenno s. Bartolomeo e Allievi a S.Giorgio su Legnano. Esordienti , Gabriele Ciapponi ed Emanuele Brocchi , conoscevano già questo percorso, ma non è che poi le gare si svolgono tutte allo stesso modo. Primi giri a tutta , poi un leggero calo di ritmo.Emanuele riesce a rimanere in gruppo, Gabriele perde le ruote degli avversari. All'ultimo giro Emanuele si trova intorno alla decima posizione, poi un rischio caduta di un avversario lo sbilancia e lo taglia fuori dai primi. Conclude la sua gara , ma molto amareggiato 

Anche alla gara degli allievi non è andata per il verso giusto . Dopo 25 km di gara , Nicola Aguzzi costretto al ritiro, causa caduta davanti a lui che lo ha tagliato fuori dalla bagarre. 

Campionato Regionale Giovanissimi a Cassano Magnago

Visto l'importanza della gara, mettiamo in risalto il Campionato Regionale Giovanissimi a Cassano Magnago . Convocati: G3 Lorenzo Ramponi, (assente per impegni in famiglia) G4 Thomas Mazzoni e Thomas Mottarella, G6 Daniele Licata e Luca Aguzzi .
Nella nostra provincia siamo l'unica società ciclistica, che fa prevalentemente gare su strada. Sappiamo che è un impegno per i genitori sobbarcarsi tutte le trasferte fuori provincia, anche per questo non è facile trovare nuovi corridori ,  calcolando che provenienti da Morbegno son solo in tre. Gli altri provengono da paesi vicini e anche da più lontani. Non è il numero che fa la differenza. Noi mettiamo la nostra disponibilità e loro un grande impegno. Come uno squadrone si son portati a Cassano Magnago(Varese), per rappresentare la Provincia di Sondrio. Quattro moschettieri ,con capitano dirigenziale Gigi . Ovviamente con i Genitori Grandi Tifosi . Sfilata di tutte le province, Sondrio risalta tra le file con i nostri colori bianco azzurri. Via via si vanno a schierare e a gareggiare le varie categorie. Fino ai G3 son tutti rilassati . Per noi si comincia con i G4. Due Thomas Agguerriti, tra i quaranta partenti . Mazzoni avverte qualche problema fisico, ma non rinuncia a dare il meglio di se. Mottarella è in grande giornata, un peperino , che non molla mai. Un ottimo 11° posto per lui, Mazzoni a denti stretti entra nei venti. sicuramente sarebbe stato un altro il suo risultato se fosse stato in ottima forma.

La categoria G6 , come in altre gare, non si è smentita. Sarà la tensione o la voglia di primeggiare,o l'andatura; è soggetta  a più cadute. I Cugini Licata e Aguzzi, ostacolati in parte da queste cadute, non riescono ad esprimersi al meglio. Finiscono la loro gara un po amareggiati. ma va bene così. Anche uscirne indenni a volte è una vittoria. Poco consolante, ma purtroppo fa parte del gioco,ops, della corsa.

mercoledì 29 maggio 2019

Cogliate ,Rescaldina e Calusco d'Adda....presenti!!!

Domenica a Cogliate(Monza-Brianza) la categoria allievi ,è la prima a mettersi in campo . duecentoquattro iscritti ,centosettantasei partenti. Tensione pre gara, si respira intensamente. sembrano sempre più convinti, ma anche molto tesi. Nicola Aguzzi è il più teso, in gara non riesce ad esprimersi al meglio ,perde le ruote degli avversari e a furia di rincorrere,si stacca ed alza bandiera bianca. Gabriele Bongini comincia ad acquisire il ritmo gara, per quattrro giri su sei da effettuare,rimane in gioco. Il ritmo però si fa molto sostenuto, 43km orari di media . Come il compagno sconsolato saluta il gruppo e ....si ferma.Obbiettivamente non è facile giudicare, la loro voglia di fare è tanta.
Ci spostiamo da Cogliate per dirigerci a Calusco d'Adda,alla prova dei giovanissimi. Durante il viaggio telefoniamo agli esordienti ,che gareggiavano a Rescaldina. Emanuele Brocchi conclude in volata ,classificandosi nei 30.Gabriele Ciapponi  abbandona a più di metà gara.
I nostri ragazzi a tifare al giro d'Italia sul Mortirolo

Raggiungioamo Calusco d'Adda, l'aria è frizzante,  poi di colpo esce un sole cocente. G3-G4-G6,le nostre categorie presenti. Ottima prova di Lorenzo Ramponi, che si mantiene sempre nel gruppo,concludendo alla dodicesima posizione.

 Nei G4 Thomas Mazzoni,Thomas Mottarella e Valerio Bongianni.
Al primo giro passa in testa Valerio ,Batticuore di mamma e papà. 
Nei giri successivi si porta un po indietro ,ma sempre presente e combattivo. Thomas Mazzoni e Thomas Mottarella , nelle prime posizioni per diversi giri. Mottarella, cala il ritmo, Mazzoni a denti stretti rimane sui primi. Nella volata , Mazzoni si aggiudica la 10^ posizione, poco dietro Mottarella e Valerio.

G6 Daniele Licata è sempre stato in gara,ma non è riuscito a portarsi sui primi, le gambe dice che non le giravano. Comunque non si è arreso.  Buona la sua gara.

Le mamme della Pedale Morbegnese son le più tifose ,chi filma chi fotografa e chi grida  a sguarciagola. Bravissime

lunedì 20 maggio 2019

19 maggio ,Abbiategrasso, Pessano con Bornago si.... Brenna ,no...

Abbiategrasso gara allievi , sei giri da dieci km l'uno,per un totale di 60km alla  media di 41 km orari.
Al momento non si alzano le braccia sotto il traguardo per una vittoria. Se si parte in cinquanta o in cento , non cambia niente ,solo uno può esultare. Vuoi mettere la contentezza di un ragazzo, che solitamente nelle retrovie, in questa domenica per più di due giri è rimasto in mezzo al gruppo, provando anche a portarsi avanti. Con ogni probabilità rimanendo coperto, avrebbe potuto portare a termine la gara. Noooooo...quando cominci a prenderci gusto,vuoi spaccare tutto. Si è "ucciso" da solo, ma l'entusiasmo nel raccontare la sua prova, per lui è stato come raggiungere una vittoria. Bravissimo Nicola Aguzzi!!!

Esordienti a Pessano con Bornago, 40 km alla media dei 38 km orari.
Anche a Pessano il clima non era primaverile, forte pioggia ha fatto da cornice. Emanuele Brocchi ha scoperto che gareggiare sotto la pioggia gli porta bene ed è molto divertente. Nella volata di gruppo 28 posizione per lui 


 Il compagno Gabriele Ciapponi, non è stato dello stesso parere. A lui le gare sotto l'acqua, non piacciono per niente. 
I giovanissimi purtroppo non hanno gareggiatoa Brenna. La società organizzatrice ha avvisato le società iscritte che la loro prova era stata annullata causa la pioggia. Quest'anno il tempo ha già fatto due volte lo scherzo di remarci contro. Speriamo che il tempo si sistemi , e, le prossime domeniche il sole la faccia da padrone

martedì 14 maggio 2019

4^ Edizione Bike Contest 2^ Prova del Circuito Asso Bike

Domenica di  grande festa a Mantello per la gara di MTB riservata alla categoria Giovanissimi , età dai sette ai 12/13 anni . Quest'anno la gara è stata un occasione per ricordare un nostro atleta , Giacomo Lavegetti che ci ha Lasciato  prematuramente.
In questa giornata tutti i nostri atleti si son messi a disposizione. Apri Pista, Fine gara , i nostri esordienti e allievi (Emanuele,Bongini e Ciapponi, ,Nicola, Mirco). Collaboratore dei Giudici la studiata Alice , segreteria gli esperti Luca e Paolo. Operatore alla zona partenza, Maurizio, Chiusura percorsi in base alla categoria Gigi, Ritiro numeri Marta, e per ultimo addetta al ristoro Io.
In centocinquanta,si son sfidati sul percorso disegnato dal progettista Maurizio . Un multicolore di ragazzini che hanno rappresentato le varie società presenti .
Ordini ai collaboratori 

Non invitato, ma, si è presentato con arroganza e prepotenza, un forte vento , che ha cercato di far  da padrone per tutta la manifestazione. Se credeva di annullarci, si è sbagliato. Soffia ,soffia lui, buttando giù i fiori delle piante come fossero  neve. Voleva essere il grande protagonista. Invece i protagonisti son stati i bambini , la loro tifoseria, le loro risate, i loro giochi , hanno messo in secondo piano il Dio del Vento. 
Grazie a Lorenzo Ramponi,Thomas Mazzoni ;Valerio Bongianni, Nicola Folini, Daniele Licata, che hanno portato a termine la loro prova . Le ruote grasse non tutti le digeriscono, ma quando la società ha chiesto a loro di partecipare, non si sono tirati indietro. Le loro MTB non erano rapportate adeguatamente . Noi non pretendevamo risultati .Il nostro desiderio era  che loro facessero parte della nostra festa.
 Fine gara Nicola
 G6 Daniele
 Fine gara Bongini e Brocchi
 G3 Lorenzo


 G4 Thomas Mazzoni 8° classificato
 G4 Valerio e Thomas Mottarella
 partenza G5 Nicola
 Partenza G4 Thomas
Diventeranno ottimi  biker ..o ottimi calciatori?

Per finire in bellezza fratellini e nipoti  hanno preso parte alla gara dei G0



Grazie alle società che hanno dato una mano ,mettendo a disposizione alcuni dei loro ragazzi. Grazie alle foto pubblicate da loro, che io ho "rubato". Grazie a tutti 

martedì 7 maggio 2019

Si sta prendendo sicurezza

Il 28 aprile esordienti ad Alzate Brianza, prova del circuito di Lecco. Gabriele Ciapponi ed Emanuele,cominciano a riprendere sicurezza. Gabriele sfortunato ritirato causa foratura, ma ,le sue sensazioni son state  positive. Emanuele  affaticato ,porta a termine la sua gara. Piano piano si rimettono in gareggiata.

Nel pomeriggio a Mariano Comense gara allievi. C'è ancora da lavorare, ma Nicola Aguzzi, intanto ha imparato a conquistare le prime posizioni in partenza. A terminarla così bisogna aspettare, ma noi non ci perdiamo d'animo. Gabriele Bongini , comincia a sentire la gamba che gira ,ma ,in questa occasione ha solo sentito la ruota sgonfiarsi. L'importante era che fin che è rimasto in gara , si è sentito più sicuro. 


 A Parabiago Matteo Pennati ,categoria Junior rimane in competizione per oltre metà gara, con soddisfazione sua e del suo DS

Non tutte le ciambelle vengono col buco....

Non tutte le ciambelle vengono col buco , ma alcune gare finiscono col buco...nei pantaloni , senza averlo sperato. Cominciamo dalla gara di Erba, riservata alla categoria giovanissimi .Ci son stati dei buon piazzamenti e delle belle prestazioni. Lorenzo Ramponi all'esordio nella categoria G3 si aggiudica il 6° posto. 
Thomas Mazzoni nei G4, imita il compagno prendendosi pure lui il 6° posto. Bella sua prova ,sempre nelle prime posizioni.L'altro Thomas ( Mottarella)ha grinta da vendere, ci stupirà di sicuro.Qui  un piazzamento nei 15,e l'ultimo ,ma non ultimo,(che gioco di parole!!) Valerio Bongianni, ci stupisce aggredendo il manubrio per tutti i giri, senza mollare la ruota di Mottarella . Fin qui tutto bene. G5 non c'è nessuno dei nostri. La categoria G6 parte col piede sbagliato. Viene posticipata la partenza per più di dieci minuti, per dare il tempo ai soccorritori di portare un bimbo infortunato a fare dei controlli in ospedale. Pronti via, subito una caduta, rischio di fermare subito la gara. Il bimbo caduto viene portato al lato della strada , permettendo di continuare a tutti gli altri la prova. Daniele Lcata e Luca Aguzzi ben in evidenza, A metà gara, Luca vola. Vola per aria, su un dosso, atterraggio rovinoso, con diverse escoriazione,pìù un grosso spavento suo, di suo fratello ,di sua mamma ,e, di tutti i compagni. Daniele continua la sua gara ed entra nella top ten . Luca entra invece in ambulanza e viaggetto in pronto soccorso. Per fortuna niente di rotto, ma ,chi sa cosa vuol dire pelarsi sull'asfalto sa quanto pùò essere doloroso. 







sabato 27 aprile 2019

Gare dal 21 al 25 aprile

Cantù, Montanaso Lombardo (Lodi), Alzate Brianza, Cavaria (Varese) Seriate. Non è una test di geografia, sono le nostre trasferte da domenica21  a giovedì 25 aprile. I ragazzi partono  con buoni propositi, e, di dare il meglio. La voglia è tanta, ma , oltre alle gambe ,bisogna allenare la testa. la parte più complicata del nostro corpo. Quando metti in testa troppe nozioni, il cervello va un po in tilt. Già fare la borsa diventa complicato, ci si dimentica asciugamani, canottiere di ricambio,senza contare pur i boxer. Ti ritrovi così a rientrare da una gara piovosa , con i pantaloni senza l'intimo sotto. . Parecchio scomodo direi. Le dimenticanze in borsa , (non parliamo di Bot o azioni bancarie), è il minimo. Poi la vostra testolina vi manda fuori giri , prima ancora di portarsi al via. E qui son grane, belle grosse. Le gambe si fanno pesanti, il fiato si fa corto e non capite più niente . La parte del cervello che dovrebbe  dirvi di reagire, va a farsi benedire. Poi, i giudici ti danno il colpo di grazia. Sporgono il loro testone fuori dal finestrino e ti gridano . SEI FUORI GARA; TOGLITI IL NUMERO! E voi vedete gli avversari poco distanti , ma irraggiungibili. Morale sotto i piedi, ops, sotto le ruote. Siccome non siete dei robot programmati per vincere, alleneremo oltre le gambe anche la testolina . Dalla prima gara , son stati fatti dei miglioramenti . Qualche chilometro in più sputando sudore,per qualcuno la soddisfazione di essere riuscito a portare a termine la loro prova .Non giriamo con pistole puntate. Se io ho perso la fiducia in me stesso, ho l’universo contro di me.
cit:(Ralph Waldo Emerson)


Per le categorie minori, parliamo dei Giovanissimi, un po si semplifica, anche se l'agitazione si fa sentire anche in queste categorie.
Domenica 21 aprile a Seriate, presenti Thomas Mottarella, Thomas Mazzoni,( ma voi Thomas siete con acca o senza?) nei G4, Con oltre 40 partecipanti . Buona la loro prestazione, Mazzoni ha provato a stare in testa per buon parte della gara , poi sul finale ha ceduto un po . Mottarella sempre in rimonta. Si son piazzati rispettivamente 14° e 15°.

Categoria G6  I cugini  Daniele Licata e Luca Aguzzi.
Bella prova la loro, Daniele Nei 10, Luca sta mettendo in mostra più sicurezza e grinta, nei 15 il suo piazzamento 




mercoledì 17 aprile 2019

Stagione 2019 abbia inizio !!!!!

Stagione 2019 è iniziata. Ai giovanissimi, agli esordienti,allievi ,junior ed elite master woman un in bocca al lupo. Le prime gare ,abbiamo fatto un po da comparsa, da domenica si è iniziato ad ingranare, ora c'è solo da menare . 






lunedì 7 gennaio 2019

Ciclocross a Flero: Fango ne abbiamo !!!!!

Emanuele:- Enrica non dovrebbero far correre su questo percorso_!
Il ciclocross è così nessun favoritismo per nessuno. Manuele certo che si corre su questo percorso! La fatica è uguale per tutti . Fango colloso, parecchi tratti con bici in spalla , fermarsi a sbloccare la ruota. Ieri han tirato fuori tutti le cosi dette "palle" Non ho visto nessuno piangere, e di motivi ne avevano quando sotto le scarpe avevano 10 centimetri di fango incollato, la bici in spalla e faticare ad andare avanti. Tutti ragazzini da ammirare , non i classici "fighetti" che troviamo ad alcune gare su strada. In questi percorsi non c'è nessuno che ti aiuta, non puoi sfruttare la scia , al massimo puoi copiare un passaggio più produttivo del tuo avversario. Devi sperare di avere ai box dei buoni genitori , che sappiano correre avanti e indietro dal lavaggio bici, che si fanno un mazzo per garantirti la bicicletta pulita , quando entri  ai box. Emanuele Brocchi e Gabriele Bongini, son stati doppiati. Ma ieri nelle categorie alte sono in tre o quattro han finito a pieni giri , quindi non è che loro sono andati troppo piano, hanno trovato dei grandi avversari . . Non si sono arresi, questo li premia, stravolti sono arrivati al traguardo . Gabriele Bongini un po più amareggiato di Emanuele.

lunedì 31 dicembre 2018

Il Pedale Morbegnese anche nel cross

La maggior parte dei ragazzini del Pedale Morbegnese , si son messi a riposo ,in attesa della nuova stagione . In tre han deciso di affrontare il freddo , partecipando alle gare di ciclocross. La trainer è Alice, l'instancabile sempre in prima linea, con ruote magre, grasse e intermedie. Il suo entusiasmo ha contagiato Emanuele Brocchi e al seguito Gabriele Bongini. L'esordio di Emanuele è stato a Brugherio. Un percorso molto impegnativo ,che ha messo a dura prova il corpo esile del ragazzo. Ma si sa che chi vien dalla montagna ,hanno carattere duro, non si arrendono così facilmente . Ha portato a termine la sua prova con orgoglio suo e nostro. Alice in questa prova  ha conquistato un ottimo terzo posto . Emanuele non ha tardato a manifestare il suo entusiasmo a Gabriele Bongini. Questo ragazzino si è innamorato intensamente della bicicletta, e farsi contagiare è stato un attimo. Maurizio è riuscito a recuperare una bicicletta anche per lui, ,tra i cimeli di Luca Damiani. A Berbenno gara organizzata dal Bici Club Berbenno , ma il percorso disegnato da Maurizio Damiani, il coach del Pedale. Bisogna dire che Gabriele ha del talento . Ci ha sorpreso per la grinta e ,malgrado l'inesperienza ha dimostrato un ottima padronanza del mezzo.




Alice a Berbenno conquista la maglia di campionessa Regionale

Tutti e tre li ritroviamo a Lurago D'Erba, la classica della vigilia di Natale.
Alice 2^ nella sua categoria, Gabriele 6°,a seguito di una gara sempre in rimonta.  Emanuele  un po indietro. 



Alice ha corso anche a Cremona , malgrado una scollatura del palmer, sale sul terzo gradino del podio